Regione: Emilia-Romagna
Zona: Piacenza
Comune: Calendasco
Probabile origine: XII secolo
Strutture originarie: Parziali
Condizioni: Discrete
Visitabile: Solo in parte
Web: Sito non disponibile

Il castello di Calendasco, Castrum Calendaschi, è una fortificazione situata nel comune italiano di Calendasco in provincia di Piacenza.

L'edificio, costruito interamente in mattoni, è sostanzialmente integro ed in buono stato di conservazione, sebbene bisognoso di alcuni lavori di restauro, mostra tutta la sua imponenza di maniero difensivo.

La parte più antica del maniero è sorta per volontà del vescovo conte di Piacenza, di cui il territorio di Calendasco era feudo, come indicano le tracce architettoniche, intorno all'anno 1000, mentre la prima citazione è in un documento di papa Urbano II risalente al 1187 in cui veniva confermata i diritti di proprietà dei monaci di San Salvatore di Quartizzola su Calendasco.

Il castello con il recetto formava, assieme alla chiesa e all'hospitale dei pellegrini, il burgi Calendaschi.

Continua a leggere su: Wikipedia

Documento a cura di : redazione