Regione: Emilia-Romagna
Zona: Modena
Comune: Formigine
Probabile origine: XIII secolo
Strutture originarie: Parziali
Condizioni: Discrete
Visitabile: Museo
Web: Sito non disponibile

Il castello di Formigine è un castello medievale che sorge nel comune omonimo, in provincia di Modena, in piazza Calcagnini 1.

Secondo la tradizione, il castello fu eretto nel XIII secolo; recenti indagini archeologiche condotte da Sauro Gelichi dell'Università Ca' Foscari di Venezia hanno permesso di far risalire il nucleo originario al X secolo. Il primo documento che attesti l'esistenza del castello risale al 1201, e recita:

Dal XIV secolo il complesso fortificato subì notevoli cambiamenti: dopo alcune prime trasformazioni architettoniche avvenute sotto gli Adelardi e Azzo da Castello, nel 1405 Marco I Pio fu infeudato nel castello di Formigine da Nicolò III d'Este e diede al castello la forma attuale.

Restano tracce delle antiche strutture nell'area archeologica all'interno del castello, dove si trovano ancora i resti del muro di cinta del fortilizio duecentesco, dell'antica pieve di S. Bartolomeo "della Rocca" e del cimitero medievale che la circondava. Le ricerche archeologiche condotte tra la fine degli anni Novanta del XX s. e l'inizio degli anni Duemila, hanno portato alla luce anche il borgo basso-medievale, che si era formato a ridosso delle mura della rocca nel Trecento (area attualmente compresa all'interno della cinta muraria del castello).

Il castello, dopo un corposo intervento di restauro, dal 2007 ospita il Museo multimediale, con installazioni di Studio Azzurro e un centro di documentazione.

Continua a leggere su: Wikipedia

Documento a cura di : redazione