Regione: Emilia-Romagna
Zona: Modena
Comune: Marano sul Panaro
Probabile origine: XI secolo
Strutture originarie:
Condizioni:
Visitabile:
Web: Sito non disponibile

Marano sul Panaro (Marân in dialetto modenese) è un comune italiano di 5 250 abitanti della provincia di Modena in Emilia-Romagna, sulla sponda sinistra del fiume Panaro (Panèra, in modenese), fa parte dell'Unione Terre di Castelli.

Il capoluogo si estende sulle prime colline della provincia modenese, sulle sponde del fiume Panaro che divide il paese dai comuni limitrofi di Savignano sul Panaro e Guiglia. L'abitato si sviluppa per la maggior parte nell'unica zona pianeggiante del territorio comunale mentre il resto del Comune, frazioni incluse, è situato in territorio collinare, ed è situato a soli 5 chilometri da Vignola, a 25 chilometri a sud dal capoluogo di provincia Modena e a 35 chilometri dal capoluogo regionale Bologna.

Marano sul Panaro è conosciuto nella provincia di Modena per la produzione della ciliegia e per specialità culinarie, quali tigelle, gnocco fritto e borlenghi. Inoltre il comune è noto per le molteplici attività di pollicoltura.

Continua a leggere su: Wikipedia

Documento a cura di : redazione